La storia di Piron él Furnar

Per scoprire un po’ della storia di Bologna basta fare un passaggio in via Nosadella al forno Piron, erede dell’antieroe protagonista di una famosa canzone popolare petroniana. Piron è un personaggio, una vera macchietta, creato alla fine dell’Ottocento dall’inventiva di Carlo Musi, che nella canzone racconta la storia goliardica di questo fornaio. Piron ha il vizio del bere e beve così tanto che una notte, completamente ubriaco, viene portato in convento dai frati che al risveglio, gli fanno credere di aver preso i voti. Basterà questa esperienza a mettere Piron sulla retta via?

Dal 1967 Luciano Bai prende la gestione del forno e lo rende con diverse iniziativa, oltre che con la qualità dei prodotti, uno dei panifici più amati e conosciuti. E ancor di pià quando la figlia Angela, si affianca a Luciano per poi prenderne il posto, il Forno Piron è sempre attento e partecipe agli avvenimenti di attualità con vetrine a tema; durante la festa nazionale del pane, ad esempio, la creatività del fornaio si spinge anche fuori dalla bottega, e tutto il portico viene allestito con fantasiose sculture di pane e dolci. Per mantenere viva la memoria èl Furner regala ai clienti il testo della canzone di Piròn e una brochure di ricette tipiche bolognesi.

In negozio sono ben esposte le locandine della canzone di Carlo Musi e alcuni antichi strumenti per la panificazione. Vi basterà uno sguardo alla vetrina ed al reparto cioccolateria per essere invogliati a portare a casa il sapore della tradizione. Oggi il negozio è accreditato come Bottega Storica della Provincia di Bologna.

Facciamo il pane dal 1883

Bottega Storica della Provincia di Bologna.
  • pizzette
    Pizzette
    by
  • tagliatelle
    Tagliatelle
  • Rosanna e la sfoglia
    Nonna Rosy
  • Angela e i suoi libri
    Angela Bai
  • Interno del forno Piron
    Particolare del Forno

I collaboratori di Piron él Furnar

Il Panettone di Piron él furnar

Scopri il libro

Il mio libro

Piron e la vecchia Bologna è un breve itinerario alla scoperta delle vie che fiancheggiano la bottega storica di Piron el Furnar, situata in via Nosadella 7/a, a Bologna.

Siamo in pieno centro storico, precisamente nel lato di ponente della cerchia muraria dei Mille. Si parte da Piazza Malpighi e si procede nel seguente ordine: Porta Nuova, via Mario Finzi, via Barberia, via Nosadella, via del Fossato, vicolo della Neve, via Ca’ Selvatica, via Santa Caterina, per approdare infine alla bottega di Piròn el Furnàr, di cui viene raccontata la storia del fondatore, il signor Luciano.

Durante il tragitto, oltre ad illustrare il significato dei luoghi che si incontrano, si accenna brevemente alla nascita delle cose che hanno reso celebre la città di Bologna, vale a dire i portici, le torri e così via.

Si parla anche di una canzone scritta da Carlo Musi nel 1883, intitolata proprio Piron el Furnar

Copertina del libro

Rassegna Stampa

Mail

angelabai71@gmail.com

Telefono

+39 051 332138

Indirizzo

Via Nosadella 7/a